INFORMATIVA VACCINAZIONE PAZIENTI EMATOLOGICI OSPEDALE SANT’EUGENIO

Pubblicata mercoledì 3 marzo 2021

Informazioni a proposito della somministrazione di vaccini per pazienti oncologici e/o fragili

INFORMATIVA VACCINAZIONE PAZIENTI EMATOLOGICI OSPEDALE SANT’EUGENIO
INFORMATIVA VACCINAZIONE PAZIENTI EMATOLOGICI OSPEDALE SANT’EUGENIO

Cari amici

allo scopo di chiarire alcune problematiche che avete riscontrato in sede di prenotazione del vaccino e delle liste regionali di vaccinazione per i soggetti estremamente fragili, vi comunico quanto appreso dagli organi preposti e quanto l'associazione può fare per voi.

 

PUNTO 1. 

Come già comunicato i pazienti onco-ematologici in trattamento con farmaci immunosoppressivi, mielosoppressivi o a meno di 6 mesi dalla sospensione delle cure e conviventi e genitori di pazienti sotto i 16 anni di età fanno parte di una lista di vaccinazione a cura diretta della ASL e pertanto non devono effettuare alcuna prenotazione ma attendere di essere chiamati.  

Comprendendo che qualcuno possa non essere esattamente a conoscenza della sua posizione e quindi avere dei dubbi se è stato inserito nella lista o meno, l'associazione si offre di fare da tramite con il servizio sanitario per la conferma o meno dell'inclusione in tali liste. 

Per avere questa informazione Basta inviare via email  a segreteria@biancoairone.it  o via  WhatsUp al numero 3456321840 la seguente richiesta:

"Autorizzo l'Associazione Bianco Airone pazienti onlus a richiedere in mia vece la conferma che il mio nominativo ..................... sia stato inserito nella lista regionale di vaccinazione per i soggetti estremamente fragili."

 

PUNTO 2.

Coloro che non fanno parte della lista regionale dovranno effettuare la prenotazione tramite il sito della Regione Lazio  https://prenotavaccino-covid.regione.lazio.it/main/home.

Al momento non è prevista una finestra apposita per i pazienti oncoematologici non inseriti nella lista pertanto la prenotazione potrà essere effettuata solo in accordo a lle finestre previste ovvero per fascia di età.

 

PUNTO 3.

Informazione per coloro che hanno amici o parenti titolari delle patologie con i codici di esenzione riportati nella tabella delle prenotazioni.

Alcuni pazienti riscontreranno l'impossibilità di poter effettuare la prenotazione in quanto non riconosciuti dal sistema come pazienti fragili pur in possesso della patologia indicata dal sistema. Da indagini effettuate abbiamo potuto accertare che la problematica risiede nella validità del codice di esenzione.

Il codice di esenzione che viene assegnato dal Sistema Sanitario ha una  scadenza normalmente triennale, dopo questa data viene cancellato automaticamente e deve essere rinnovato (immagino già le obiezioni: "perchè scade se la patologia non scade mai? - la risposta è stata: "per evitare che dopo 100 e passa anni nell'elenco risultino persone che non ci sono più).

 

Pertanto nel momento che voi inserite il vostro codice fiscale il sistema non vi trova nella lista di coloro in possesso di tale esenzione e rigetta la vostra richiesta.

 

Per risolvere questa problematica dovete fare le seguenti azioni:

1. Richiedere al medico un certificato relativo alla vostra patologia (se ne avete già uno posteriore alla scadenza va benissimo);

2. Recarvi ad uno sportello della Sanità Lazio che rilascia il certificato (l'elenco degli sportelli è riportato sul sito all'indirizzo https://www.regione.lazio.it/malattierare/esenzione-asl.php;

3. Per i pazienti che si recano al C.T.O. informiamo che uno sportello si trova a via S. Nemesio 28   (di fronte all'ingresso del C.T.O.);

4. Effettuare la prenotazione inserendo il codice richiesto dalla tabella prenotazioni

 

Sperando di esservi stati utili  vi auguriamo una buona domenica

Donazioni

  • Bonifico bancario

  • Dona il tuo 5x1000

  • Bollettino postale

  • Dona con PayPal

    (In fase di attivazione)